Navigazione - PUBLICA

Navigazione vocale e la dimensione del carattere

Navigazione principale

News

Performance di PUBLICA 2018: rendimento del -3,5% per le casse di previdenza aperte e del -0,2% per le casse di previdenza chiuse

Nel 2018 la Cassa pensioni della Confederazione PUBLICA ha realizzato performance differenti nelle due strategie di investimento, anche se la maggior parte delle categorie di attivi ha chiuso l'anno con un risultato negativo. Nell'esercizio scorso in media è stato infatti registrato un rendimento netto non ancora rivisto del -3,5% sul patrimonio di investimento (CHF 34,3 miliardi) delle 13 casse di previdenza aperte (effettivi di assicurati: attivi e beneficiari di rendita), mentre le 7 casse di previdenza chiuse (composte solo da beneficiari di rendita) hanno conseguito una performance del -0,2% sul patrimonio di investimento (CHF 3,3 miliardi). A fine 2018 il grado di copertura medio si è attestato su un livello stimato attorno al 100% per le casse di previdenza aperte e al 107% circa per quelle chiuse.

Nel 2018 su base valutaria coperta e a livello di patrimonio complessivo consolidato di tutte le 20 casse di previdenza, PUBLICA ha realizzato un rendimento netto di investimento (ossia al netto di tutti i costi e le imposte) del -3,2%. Senza copertura valutaria la performance netta consolidata per entrambe le strategie sarebbe stata pari al -3,1%. Il fatto che lo scorso anno la performance complessiva netta abbia superato dello 0,08% il rendimento del benchmark di PUBLICA è ascrivibile in particolare alle decisioni tattiche e di selezione positive (ca. 0,28%) e alle spese di gestione patrimoniale relativamente basse (ca. -0,20%).

PUBLICA persegue diverse strategie di investimento per le casse di previdenza aperte e chiuse (cfr. grafico), poiché sia la loro struttura sia l'evoluzione attesa dell'effettivo di assicurati si differenziano considerevolmente. Con un risultato del -0,2% per le casse di previdenza chiuse (performance del benchmark del -0,7%) PUBLICA supera il rendimento degli indici di Pictet, mentre con il -3,5% per le casse di previdenza aperte (performance del benchmark del -3,6%) PUBLICA si colloca leggermente al di sotto del rendimento degli indici di Pictet con quota di azioni paragonabile.

Il motivo principale alla base dello scostamento positivo della performance rispetto agli indici di Pictet per le casse di previdenza chiuse è da ricondurre all'allocazione inferiore delle azioni del 10%. A fronte della capacità di rischio minore delle casse di previdenza chiuse la Commissione della Cassa ha diminuito già nel 2014 la ponderazione delle azioni di cinque punti percentuali. Lo scostamento negativo della performance delle casse di previdenza aperte rispetto agli indici di Pictet è invece stato causato principalmente dalla decisione strategica di PUBLICA di diversificare ampiamente il portafoglio investendo tra l'altro il 16% del patrimonio delle casse di previdenza aperte in azioni e obbligazioni dei Paesi emergenti. Queste categorie di investimento hanno infatti conseguito nel 2018 un rendimento di appena il -13,0% per le azioni e il -5% per i titoli di Stato. Gli indici LPP di Pictet investono solo una piccola quota strategica nei Paesi emergenti e pertanto hanno risentito in misura minore di questo deprezzamento.

La decisione strategica di investire in obbligazioni infrastrutturali non quotate ha contribuito favorevolmente per PUBLICA, poiché nel 2018 hanno registrato un rendimento del 2,1%.
Nell'esercizio in rassegna le classi di investimento immobili Svizzera (6,7%) e immobili internazionali (4%) hanno esibito il miglior risultato, fornendo congiuntamente un contributo di quasi lo 0,5% al patrimonio complessivo di PUBLICA.

Tuttavia, nel 2018 la maggior parte delle categorie principali di investimento ha fornito un contributo negativo alla performance complessiva, soprattutto le azioni con un apporto pari al -2,8%. In tale classe di investimento tutte le regioni principali hanno chiuso negativamente l'esercizio (Giappone: -15%; Paesi emergenti: -13%; Europa: -12%; Svizzera: -6%, America del Nord: -8%). I Paesi emergenti hanno indebolito il rendimento complessivo di quasi il -1,5% e con il -2,1% gli investimenti in Paesi industrializzati hanno subito la maggiore perdita di performance delle tre regioni principali (Svizzera, Paesi industrializzati e Paesi emergenti).

La performance media annua di PUBLICA ammonta al 2,9% su un orizzonte di investimento dal 2000 al 2018, superando così di 20 punti base l'anno il rendimento medio del benchmark di PUBLICA del 2,7%.

Le cifre esatte saranno pubblicate nel rapporto annuale 2018 in primavera 2019.

Per ulteriori informazioni:

Contatto: Ursina Barandun, responsabile Comunicazione aziendale: uk@publica.ch; +41 58 485 21 11

16.01.2019

Ricerca per «»
voci trovate
Chiudi la ricerca

Avviso importante!