Navigazione - PUBLICA

Navigazione vocale e la dimensione del carattere

Navigazione principale

News

Continuazione dell’assicurazione in caso di scioglimento del rapporto di lavoro da parte del datore di lavoro dopo i 58 anni
Nel quadro della riforma delle prestazioni complementari, con effetto dal 1° gennaio 2021 entrerà in vigore il nuovo articolo 47a della LPP. Pertanto, le persone che perdono il loro posto di lavoro poco prima del raggiungimento dell’età di pensionamento (dopo i 58 anni) possono ora continuare a essere assicurate nella previdenza professionale e di conseguenza hanno facoltà di mantenere il diritto a una rendita. A tale riguardo, il fattore discriminante è che il rapporto di lavoro venga sciolto dal datore di lavoro. Un articolo in merito è pubblicato nell’attuale edizione della rivista per i clienti di PUBLICA – «La previdenza» n. 2/2020. In relazione alla deliberazione sulla Legge COVID-19, il Parlamento ha ora introdotto una disposizione transitoria applicabile retroattivamente all’articolo 47a LPP.

Citiamo testualmente:
L’assicurato che cessa d’essere assoggettato all’assicurazione obbligatoria posteriormente al 31 luglio 2020 e dopo il compimento dei 58 anni a causa dello scioglimento del rapporto di lavoro da parte del datore di lavoro può chiedere, a partire dal 1° gennaio 2021, la continuazione dell’assicurazione conformemente all’articolo 47a. (Il termine di referendum scade il 14 gennaio 2021.)

PUBLICA non conosce il motivo dell’uscita di una persona assicurata. Pertanto, in presenza di un caso come quello sopra descritto (uscita dopo il 1° agosto 2020, età minima 58 anni e scioglimento del rapporto di lavoro da parte del datore di lavoro), vi preghiamo di informare la persona interessata in merito al suo diritto di continuare l’assicurazione dal 1° gennaio 2021 secondo le condizioni previste dall’articolo 47a LPP. Il Parlamento ha deliberato questa disposizione con effetto retroattivo (con riserva di un eventuale referendum); in questa evenienza, dovrebbero pertanto essere informati anche i casi retroattivi risalenti fino al 1° agosto 2020.

In caso di domande vi preghiamo di rivolgervi alla vostra persona di contatto (publica.ch > La vostra previdenza (selezionando la vostra cassa di previdenza) > La vostra persona di contatto).

23.10.2020

Ricerca per «»
voci trovate
Chiudi la ricerca

Avviso importante!